Ascolto della rete – tips and tricks

Scritto da Alfonso Macrì on . Postato in Social Media Analysis, Twitter

38 Flares Facebook 1 Twitter 0 Google+ 13 LinkedIn 24 38 Flares ×
Questo post vuole essere il primo step su come impostare l’ascolto della rete.

Prenderò in considerazione i quattro indicatori più importanti da tracciare quando si esegue un listening delle conversazioni online.

breve guida sull'ascolto della rete. tips and tricks

1. Metriche

A seconda degli obiettivi che ci siamo posti, il numero di fan/followers, likes/retweets o shares sono molto importanti.

Le metriche sono utili per definire il dato quantitativo.


Teniamo bene a mente che i numeri da soli non parlano. Lo sforzo che bisogna compiere è quello di interpretarli e dare loro voce. Poniamo il caso che io stia facendo un listening sulla parola chiave succo di melograno. Guardiamo il grafico sottostante:


grafico con menzioni succo di melograno

Credits:Talkwalker

Potremmo affermare che il 26 giugno ci sono state 60 menzioni. Ma sarebbe più opportuno capire il perché il  26 giugno ci sono state 60 menzioni e se siano utili alla mia analisi oppure no.

In questo caso il picco nel grafico era dovuto ad un tweet di Flavia Vento al quale sono succeduti svariati retweet e menzioni della parola chiave monitorata.

Tweet di Flavia Vento sul succo di melograno Durante l’analisi di ascolto della rete dobbiamo capire se questi exploit sono di nostro interesse perché in caso contrario vanno filtrati, pena l’impatto su tutta la nostra analisi rendendola viziata.
Il dato quantitativo è fondamentale qualora volessimo misurare una campagna di marketing per valutare quanto si è parlato di un argomento. O se si volesse quantificare il danno in una crisi reputazionale.

In entrambi i casi sarebbe bene capire il come se ne è parlato attraverso l’analisi del sentiment (che approfondiremo più avanti).

2. Media

Dobbiamo sempre individuare su quale tipo di media sociale si concentrano le conversazioni di nostro interesse per almeno due buoni motivi:
  • Campagna di marketing. Per investire in una campagna online dovremmo sempre sapere DOVE presidiare la rete evitando inutili dispersioni.

  • Crisi online. Dinanzi un attacco al nostro Brand potremmo intercettare il luogo da dove trae origine.

Menzioni sui vari media sociali Credits:Digimind

Il grafico ci mostra chiaramente quali sono i canali sociali con il più alto numero di menzioni (può essere la menzione del nostro brand o semplicemente una parola chiave di nostro interesse).

3. Influencer

La mappatura degli influencer del nostro target è un’azione che bisognerebbe sempre fare perché ci dà la possibilità di:
  • Coinvolgerli nel nostro business online e offline attraverso partnership, collaborazioni o sponsorizzazioni.

  • Monitorare i loro comportamenti online qualora collaborassero con la nostra diretta concorrenza o fossero in disappunto con i nostri prodotti/servizi.
Gli influencer fanno opinione, influenzano i lettori e vengono presi in considerazione da molti utenti prima di fare un acquisto. Monitorarli è imprescindibile nell’attività di ascolto della rete.

4. Sentiment

Tracciare il sentimento della rete su qualsivoglia questione o prodotto e quantificarlo è forse la cosa più difficile da realizzare.

Anche se diversi tool vi promettono di analizzare il sentiment on line vi sono tuttavia dei limiti oggettivi:
  • Semantica. Nessun algoritmo semantico ha la capacità di stabilire il tono di una frase al 100%. Pensiamo ad esempio all’ironia (che viene spesso non capita e fraintesa). Da ciò ne consegue che l’analisi del sentiment deve essere fatta a mano per essere realistica…Anzi ad occhio umano!

  • Campione preso in esame. Spesso s’incorre nell’errore di pensare che le conversazioni sui social media racchiudano la totalità delle opinioni sul mercato di riferimento. Non è così ovviamente. I risultati di un buon ascolto della rete ci danno un’indicazione di massima sui comportamenti ed i gusti degli utenti ma vanno presi cono cautela. Si pensi al sentiment tracciato prima di un voto elettorale spesso in contraddizione con il risultato finale.
Ho cercato di mettere insieme gli indicatori più importanti in un’attività di ascolto della rete. Si potrebbe aggiungere qualcosa alla lista? Scrivimelo nei commenti qui sotto  

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Alfonso Macrì

Alfonso Macrì

Mi chiamo Alfonso Macrì e sono un Web Reputation Manager freelance. Aiuto le aziende ed i privati ad ottimizzare la propria presenza sul web migliorando la reputazione on line.

Lascia un commento

38 Flares Facebook 1 Twitter 0 Google+ 13 LinkedIn 24 38 Flares ×